voce

My Threads

  1. La dimensione spirituale della danza.

    Ognuno ha una sua percezione della spiritualità, che credo sia espressione soggettiva di un sentimento profondo.
    Chi nella preghiera...chi nella celebrazione di una liturgia..chi nel silenzio della meditazione...o durante viaggi fisici che si trasformano in percorsi dell'anima.
    Io la spiritualità la vivo a passi di danza con la musica che tocca le mie corde più profonde.
    Sento l'unione con il divino nelle note di una voce e musica armoniose.
    Ad occhi chiusi.
    Mentre il corpo vibra.
    558391be4bc22d5a8472dc6d0c426350.jpg
  2. Dove sta Zaporizhzhia

    Sulla totale inaffidabilità, malafede e falsità dei media (in particolare italiani) ho già scritto. Ma ieri mi è accaduto di assistere ad uno spettacolo così surreale, e per giunta sulla stessa rete per due volte di fila, che il tutto merita di essere tramandato ai posteri.

    Chiedete a qualcuno a caso chi controlli la regione di Zaporizhzhya (che io preferisco chiamare alla russa, Zaporože), in particolare la celeberrima centrale nucleare su cui piovono...​
  3. La canzone del mare: quando il mito narra la nostra storia

    I sogni notturni mi hanno portato, attraverso una catena di ricerche, a imbattermi in un meraviglioso film d'animazione di cui non avevo mai sentito parlare: 'La canzone del mare'.
    Il film è retto sul mito nordico, nello specifico irlandese, della selkie. La selkie è una donna-foca, ossia una donna la cui natura fondamentale è animale e, per questo, non deve mai perdere il suo manto da foca, che le consente di abbandonare la pelle umana per tornare alle origini acquatiche. Se il manto le...
Alto