Blog

  • Sacchi si rassegni
    Fanno discutere le recenti esternazioni dell'ex CT azzurro Arrigo Sacchi. “La differenza tra la mia Italia del 1994 e quella di Lippi del 2006 che ha vinto il titolo è in un rigore: Roberto Baggio...
    • Caligorante
    • Updated:
    • 3 min read
Welcome! You have been invited by Giuse S to join our community. Please click here to register.
Write something...
More options

La coda di paglia della sinistra (di Franco Marino)

Raccontano le cronache della camorra che quando il famoso boss Paolo di Lauro, detto "ciruzzo o milionario", fece fuori il suo ex-capo, Aniello La Monica, gli uomini di quest'ultimo capirono che era stato il suo allievo dal fatto che questi invocava vendetta, nonostante tutti sapessero delle tensioni crescenti tra i due. Infatti, una delle cose che più mi ha colpito dell'attentato a Trump è stato il precipitarsi da parte degli avversari a condannare il gesto, senza se e senza ma. Chi è...
Io seguo sempre il ciclo della storia che, da un piccolo evento, porta il mondo in una ben definita direzione e non la si può cambiare, né fermare. Meccanicamente lo paragono al volano che, dopo essere stato messo in rotazione da un dispositivo, accumula energia cinetica e non può più essere fermato né frenato e si oppone a qualsiasi tentativo di variazione della sua velocità angolare.
 
Progressisti, dem, sinistroidi, compagni o come cavolo si vogliono chiamare, sono un cancro per il mondo e come tale, se vogliamo sopravvivere e farlo senza catene, devono essere resi inoffensivi, possibilmente dovrebbero scomparire. Sono la faccia, anzi la merda dell'umanità e come la merda meritano di stare solo nelle cloache. Maledetti!!!
 

Diciamolo chiaro e tondo: Trump lo volevano e lo vogliono morto (di...

Quando si è a caldo, il rischio di lasciarsi andare a considerazioni premature dinnanzi ad un evento gravissimo come sicuramente è l'attentato ad un capo di stato, è alquanto prematuro. Il rischio della sciocchezza è dietro l'angolo, lo sconfinamento nel complottismo è facilissimo più o meno come cadere a terra durante una partita di calcetto saponato e in generale si rischia di smarrire i punti essenziali. Anche per questo ho aspettato più di dodici ore prima di scrivere la mia...
15 minuti di applausi👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
 
Che "la sinistra, in tutto il mondo, è diventato un cancro da estirpare il primo possibile", ne sono pienamente convinta. Mi chiedo solo perché in tutto il mondo non ci si riesce
 
Perché il livello di difficoltà è lo stesso di far guarire un uomo dal cancro vero, sono ben radicati, gli abbiamo dato il tempo e la possibilità di farlo e ci sono riusciti
 
In Francia il partito di Marine Le Pen è il primo partito
Con un diverso sistema elettorale oggi governerebbe senza problemi… e invece grazie ad una settimana che la stessa Marine ha definito grottesca per gli accordi presi sotto i suoi occhi si andrà verso l’ ingovernabilità e la Francia sarà sempre più impoverita e pericolosa
 

Una pallottola scansata

È prematuro prevedere le conseguenze che avrà l'attentato a Donald Trump, ma nelle parole del corrispondente Rai Claudio Pagliara ho riscontrato una voglia incontenibile di gombloddo, di non bersi la tesi dell'assassino solitario che immancabilmente si fa largo in questi casi. Altri tirano in ballo la facilità con cui si possono acquistare armi e munizioni, con queste ultime elargite dagli appositi distributori, neanche fossero snack o bevande. Ma il secondo emendamento rappresenta...
Non mi meraviglio per nulla. Qualcosa del genere era nell'aria, Tucker Carlson (grandioso giornalista indipendente che trasmette via youtube l'aveva previsto due mesi fa ). D'altronde che puoi aspettarti da un paese che ha avuto 4 presidenti uccisi durante il mandato? Nemmeno i più remoti paesi africani possono vantare ciò.
 
La realtà è sempre molto più drammaticamente semplice di qualsiasi tesi…i servizi segreti hanno fallito come è già successo in passato
I primi auguri a Trump sono arrivati dal nipote di Kennedy e io penso che lui abbia titolo per fare certe dichiarazioni
Alle 3.30 Trump ha vinto le elezioni …
 
Non è una finale di Champions League, dove se sbagli perdi e ritenti il prossimo anno. Se devono farlo fuori, lo fanno fuori. Ma è questo il loro piano? Staremo a vedere.
 
Ho parlato in questi termini? Forse dovresti indignarti per il silenzio degli oppositori, la faziosità della stampa americana che con il solito atteggiamento di minimizzare quanto accaduto gli ha consegnato la vittoria
Ricordiamo che c’è un morto
 
Una cosa ti è sfuggita: la dichiarazione di un gruppo di spettatori che 5 minuti prima aveva avvertito la polizia della presenza del ragazzo sul tetto pronto a sparare . Era un americano con capelli rossi molto incavolato per questo
 

L'insopportabile retorica sull'ospedale pediatrico di Kiev (di Franco...

Da quando, due anni fa, si è entrati nella seconda fase della guerra in Ucraina - che in realtà, è iniziata dieci anni fa - mi sono limitato a scrivere pochissimi articoli nei quali ho sempre evitato di entrare nel retroscenismo e nel computo delle atrocità commesse dall'una e dall'altra parte.
Questo per vari motivi: tanto per cominciare, in un'infowar quale questa è, tutti mentono. Quindi non c'è mai modo di verificare se, per esempio, Hamas abbia davvero mozzato le teste di neonati...
Come giustamente da te asserito la "verità" in guerra, tutte, non esiste. Trovo semplicemente vomitevole il comportamento di tutti i media, come inoltre i vari commenti dei nostri mediocri politici, nel commentare la notizia del vero o presunto bombardamento dell'ospedale che sembra essere stato opera della Russia. Tutti ad incolpare Putin di "crimini di guerra *. E dico tutti! Sembra ai signori di cui sopra invece che i 30.000 e più morti, e questa invece è" verità ", oltre la quasi totalità degli ospedali distrutti a Gaza siano invece le giuste vittime per la conquista della democrazia israeliana. Come di dice, semplicemente danni collaterali.
 
Evito commenti sull'ospedale di Kiev perché del tuo articolo mi ha colpito come una sberla """ l'Italia non si è mai misurata con le reali conseguenze......... un conflitto. """" No, il nord Italia é pieno di tragedie da sconfitta che nessun libro riporta. Anzi, più che da sconfitta patì il tradimento. Pedescala é il nome di uno dei paesi distrutto dai tedeschi il 30.04.45, cinque giorni dopo l'armistizio. Si stavano ritirando i tedeschi, gli ultimi, i sedici-diciasettenni buttati in guerra da Hitler. Il comandante, forse ventenne, chiese di ospitarne un gruppetto nelle case dei residenti per una notte, per riposare e lui si portoʻ avanti. Mia nonna ne ospitoʻ due, praticamente dei bambini, uno aveva febbre alta e nel delirio la chiamava "Mutti (mamma)". Lei, infermiera, lo curoʻ. Il comandate emanoʻ un ordine "Per ogni soldato tedesco ammazzato ammazzeremo 10 italiani" .Era furibondo, stanco stremato. All'alba i partigiani scesero a valle, entrarono nelle case, trascinarono 4 dei ragazzini nella piazza, li legarono agli alberi, al pimo tagliarono i testicoli, al secondo riempirono la gola di sabbia, al terzo aprirono lo sterno con un coltello al quarto bruciarono i piedi e ...si godettero lo spettacolo. Tornoʻ il gruppo più numeroso di tedeschi e diede fuoco alle case, la gente uscì allo scoperto e 40 di loro, a caso, rimasero a terra. Ovviamente i partigiani scapparono come conigli. Franco....me l'hai tirata fuori 'sta storia che tenevo in fondo al cuore, perché sono figlia di una madre che perse padre, fratello, cugini, zii, e che la tragedia rese così infelice e traumatizzata da essere una pessima madre, violenta, schiava dei farmaci e dell'alcol. C'è un finale inquietante. Mio padre, medico in quella zona, ebbe in cura i 4 ex partigiani che assassinarono i tedeschini. Uno malato di cancro ai testicoli, uno di cancro alla gola, uno era caduto su una sega circolare che gli era entrata nello sterno, uno si era rovesciato un calderone di acqua bollente sui piedi che erano in cancrena. Ogni tanto penso che sarebbe stato meglio se ci avessero raso al suolo come Cartagine, almeno ci saremmo rialzati tutti insieme, tutti uguali. Invece...l'ANPI esiste ancora e la nostra italica guerra non é finita.
 
Io credo di non aver mai commentato nulla che riguardasse questa guerra e tutte le altre semplicemente perché non mi va di parlare di cose che non conosco
Quando dico questo sostengo in sostanza quello che dici tu… nonostante i potentissimi mezzi di informazione non conosciamo la realtà dei fatti e quotianamente percepisco una realtà manipolata
Se non riusciamo a capire oggi figuriamoci per quanto riguarda il passato
 
Le guerre sono sempre state delle atrocità. Adesso sono arrivate le regole, secondo le quali, se fai questo o quello, si tratta di crimini di guerra. La guerra fa uscire il peggio delle persone, ma anche per disperazione e rabbia. Prendiamo la regola che non si possa sparare ai paracadutisti mentre atterrano col paracadute: pensate davvero che, se io avessi il fucile durante un'invasione, aspetterei che piegassero il paracadute? Me ne andrei sul tetto a fare il tiro a segno, punto...
 

Gruppi di Patrioti

  • Discorsi eversivi.
  • Linee rosse Apprendo con sgomento che per l'onorevole leghista Claudio Borghi non esistono linee rosse. Lui e la sua pittoresca combriccola ci...
  • GOLBA DELL'ASDENZIONEEEHHH! "Se solo avessimo vinto a Manate sul Po(pò), in provincia di Lodi..." A teste de cazzo! Se volete ottenere...
  • Prova di post, vediamo se va
  • Gridano al pericolo fascista/comunista però poi giocano a calcetto e fanno bisboccia. No, non funziona così.

Media

Top